La neve del Vesuvio | da Raffaele La Capria

SPETTACOLI

23 novembre 2019

20:00

COMPRA BIGLIETTO

24 novembre 2019

16:00

COMPRA BIGLIETTO
Andrea Renzi

«Il Tempo di solito non è visibile e per diventarlo cerca dei corpi.»
(Marcel Proust)


Ne 'La neve del Vesuvio' - una raccolta di racconti autobiografici il cui protagonista è Tonino, un bambino che viene descritto dai due anni fino al primo ginnasio nella Napoli degli anni '30 - lo stile di Raffaele La Capria raggiunge un vertice di nitore, semplicità e trasparenza.
«Mi interessavano quei momenti in cui, mentre la vita scorre inavvertita, avviene per caso e all'improvviso la scoperta di una verità che ci tocca nel profondo e resta poi radicata nell'animo per sempre»: così l'Autore stesso argomenta le ragioni del suo libro.

Gli eventi di questo piccolo romanzo di formazione sono le scoperte conoscitive che vanno formando la coscienza di Tonino: da quando scopre di vivere nel tempo, a quando scopre di essere uno e distinto e passa dalla pura sensazione alla parola. Una voce adulta racconta il suo 'sentire' bambino e nel tessere il filo del passato e le figure che accompagnano la sua crescita -la madre, il padre, il professor Haberstumpfs- Tonino gradualmente si stacca dal suo mondo infantile e acquisisce la consapevolezza della perdita dell'infanzia e della sua totalità di visione.

La 'voce' di La Capria è una musica inconfondibile, ricchissima di infinite sfumature, di umorismo, di acutezza, di sottintesi, di indolenze, di malinconie, di colori. Ne 'La neve del Vesuvio', una neve fugace e meravigliosa come l'infanzia, ci spinge con leggerezza verso un essenziale contatto con la nostra parte infantile, una rara esperienza di equilibrio tra grazia e ragione, tra fantasia e verità.
(dalle note di regia)

CAST

da 'La neve del Vesuvio' di Raffaele La Capria

con Andrea Renzi
regia di Andrea Renzi
produzione Teatri Uniti

SPETTACOLI

23 novembre 2019

20:00

COMPRA BIGLIETTO

24 novembre 2019

16:00

COMPRA BIGLIETTO